Bob Mizer & Tom of Finland exhibition

L’UOMO VOGUE|News

Il Pacific Design Center del MOCA di Los Angeles apre le porte a Bob Mizer & Tom of Finland, mostra organizzata dal curatore del museo Bennett Simpson e da Richard Hawkins (co-curatore dell’evento).

TOM OF FINLAND (Touko Laaksonen, Finnish, 1920 – 1991), Untitled (Detail), 1968, Graphite on paper, 12.94” x 9.38”, ToFF Cat. #68.06, Collection of Volker Morlock, © 1968 Tom of Finland Foundation

TOM OF FINLAND (Touko Laaksonen, Finnish, 1920 – 1991), Untitled (Detail), 1968, Graphite on paper, 12.94” x 9.38”, ToFF Cat. #68.06, Collection of Volker Morlock, © 1968 Tom of Finland Foundation

Il progetto rivolge l’attenzione a due pionieri dell’arte omoerotica del ventesimo secolo nonché precursori della cultura gay durante il periodo post bellico. Bob Mizer, editore della storica rivista omosessuale Physique Pictoriale, fotografo la cui peculiarità era riuscire a cogliere la nudità maschile senza vergogna, con estrema libertà e ironia, tanto da essere considerato colui il quale ha aperto la strada alla rivoluzione sessuale.

Though Laaksonen, noto con il nome d’arte Tom of Finland, era invece un illustratore finlandese che rielaborava i modelli simbolo della virilità maschile e della cultura omofoba in chiave fantastica, rendendoli l’emblema dell’orgoglio gay; le sue raffigurazioni sono considerate le fondamenta, all’epoca emergente, della leather gay culture. I due hanno lavorato insieme per la rivista di Mizer, Physique Pictoriale, infatti l’esposizione oltre che una selezione delle migliori illustrazioni di Tom of Finland e alcune opere inedite di Bob Mizer quali film, collage e cataloghi, comprenderàanche una collezione di copertine ripescate direttamente dall’archivio di Physique Pictorial, disegnate ai tempi da Tom e pubblicate per la prima volta nel 1957.

La mostra che inaugura il 2 novembre 2013 resterà aperta al pubblico fino al 26 Gennaio 2014.

DI LUCIA D’ANGELOvogue

Share

Leave a Reply